03
dic

Benedetto come la Moratti

La Chiesa ufficiale continua a meritarsi il suo appellativo di istituzione anacronistica di giorno in giorno. Come fece la Moratti un paio d’anni fa con un opuscolo informativo nelle scuole che metteva in guardia gli studenti dal rischio di malattie veneree, Benedetto XVI predica la castità come unica strada per rimanere immuni al virus. Il preservativo è alla portata di tutti, perchè allora non consigliarne caldamente l’uso? Perchè il sesso fa così paura alla Chiesa? Sembra  di essere tornati indietro di secoli quando proclami del genere venivano fatti per evitare che i contadinotti oltraggiassero i propri animali da fattoria.

Il Vaticano non si ferma alla sola demagogia ma passa ai fatti. Daniela Mercury, cantante brasiliana, avrebbe dovuto partecipare al concerto di Natale in Vaticano ma è stata esclusa per aver partecipato ad uno spot anti AIDS che promuove l’uso del profilattico.

Nel frattempo continuo a sorseggiare il mio thé al ribes, vaniglia e ginseng ascoltando Abbey Road dei Beatles, semplicemente "it’s the english way".
Ratzinger non deve essere un gran fan dei Bealtes i quali raccontavano:

"And in the end
the love you take
is equal to the love you make"
  • eberdimarti
    03 dic 05@8:37 pm:

    …ciao complimenti per il tuo blog…

    Sto iniziando un bellissima immersione nel mondo della musica delle interpretazioni, e di tutto il mio bagaglio di esperienza decennale!

    Se vuoi unirti a me, scruta nel mio “GIOVANE” blog ed ascolta le canzoni che di tanto in tanto posto!!!

    …ed è solo l’inizio di un lungo viaggio musicale!!!

    Immensi saluti Eber

    Non dimenticare di lasciare il tuo commento!!! Per me è VITA :)