19
dic

Milano by night.

Strana la notte milanese. Oggi, tornando da casa di Simona, mi è capitato di fare un percorso un po’ più lungo del solito e particolarmente tardi.
La notte tende ad esaltare milano, non si avverte il grigiore che la fa da padrone di mattina. Oggi poi era una notte limpida, con addirittura alcune stelle in cielo, nemmeno una nuovola e il freddo ma per niente esagerato, sopportabile.
Facendo Viale Bligny, nella zona a maggioranza di extracomunitari, mi è capitato di vedere alcune volanti della polizia e sei o sette agenti per perquisire un uomo. Continuo sulla via verso casa, questa volta in via Tabacchi, di fronte la stazione di polizia Ticinese altro crocchio d’agenti, cinque o sei volanti e un uomo che veniva interrogato. Poco più in là un’ambulanza con un altro uomo che veniva ascoltato da altri agenti seduto sulla soglia del portellone.
Boh, strana la notte milanese.
Ora vado a nanna, ora sono troppo stanco per parlarvi dell’ottimo ristorante messicano dal quale ho mangiato oggi.