27
nov

Me vs. tecnologia


Per quanto io mi sforzi di essere "uomo technologicus" ho decisamente un brutto rapporto con la parte fisica dei supporti informatici. Detto in parole povere: se qualcosa passa per le mie mani c’è una buona possibilità che si rompa. Mi viene da pensare al lettore DVD del portatile che dopo poco più di un’anno dall’acquisto, giusto il tempo di uscire dalla garanzia, mi abbandona, al mio vecchio lettore mp3 da 40gb che una sera, mentre ascoltavo "Il mondo è mio" (che animo sensibile) fa un brutto volo dal comodino o ancora al mio fidato hard disk da 120gb che un giorno decide di fare harakiri in una colonnina di fumo (insieme a 120gb di materiale pirata).

Ma la categoria più colpita dalla mia "delicatezza" nel maneggiare gli apparecchi elettronici sono sicuramente gli auricolari. Per carità, ne faccio un uso assiduo insieme al lettore mp3, ma difficilmente mi durano più di 2 o 3 mesi. Quelle uscite dal lettore stesso ebbero vita breve e ora giacciono nel mio piccolo cimitero personale insieme a quelle che comprai poco dopo, che erano anche discretamente di marca. Dopodichè comprai le Philips con il supporto che si aggancia dietro l’orecchio ma una mattina alzandomi dal letto calpestai un capo dell’auricolare e con un passo le separai come solitamente si fa con una coppia di gemelli siamesi. Tra quelle e le attuali ce ne fu almeno un’altro paio. E stamattina la storia si è ripetuta. Andando in università ho ascoltato tranquillamente il nuovo episodio di Rockast Italia, il mitico podcast del Dok, entro a lezione e lo ripongo davanti a me sul banco. Esco, riattacco il jack per ascoltare il termine dell’episodio ed ecco il problema che si è posto tutte le volte: uno dei 2 canali era partito e solo smanettando con il filo quando entra nel jack si stabilizza per un po’.

Qualche consiglio per preservare il mio portafogli e non darlo in pasto ai big dell’elettronica di consumo ogni volta?

  • IlaJulie
    27 nov 06@4:29 pm:

    ciao!!ehi ma sei davvero un disastro!!!!! ma che stazione radio è Rockast Italia?sempre se è una stazione radio!comunque un utilissimo consiglio…bevi una tazza di caffè in più se può servire a svegliarti e stai attento!!!!

  • NazistComunist
    27 nov 06@4:31 pm:

    credevo di esser l’unico a chiamarsi milhouse…

  • MikyInTheSky
    27 nov 06@6:56 pm:

    @IlaJulie: non è una stazione radio, è un podcast. Ora dovrebbe essere linkato.

    ehehe sono senza speranza, il caffè non mi fa effetto.