12
gen

Tiè

(ANSA) – In particolare il Prc, che invita il Papa a "rassegnarsi perché tanto la legge si farà". "L’ affondo ormai quotidiano del Pontefice sulle coppie di fatto – dichiarano in una nota il capogruppo del Prc al Senato Giovanni Russo Spena e la vice Rina Gagliardi – non può non essere letto nella chiave di ingerenza inappropriata nell’attività parlamentare". La legge sulle unioni civili comunque, assicurano i senatori, "si farà", dunque, "Benedetto XVI si rassegni…". Condividono lo stesso ottimismo anche i ministri della Solidarietà Sociale Paolo Ferrero (Prc) e per le Pari Opportunità Barbara Pollastrini (DS).

TIE’