21
giu

That’s poetry

Quindi se ho passato gli esami di venerdì scorso ho raggiunto quota -1. Lo scoprirete nella prossima puntata (che non si sa quando sarà visti i tempi della Bocconi a correggere).

Ieri sera ero in biblioteca per “studiare” l’opzionale fuffa Management delle Istituzioni Culturali e Artistiche. Ero seduto giusto davanti alla sezione narrativa e poesia e ogni tanto, tra un paper e una slide, spulciavo qualche libro quando a un certo punto ho notato questo librello così sottile che era praticamente nascosto dai suoi vicini. Il titolo sul fianco diceva “Lezioni d’amore”. “Beh dai diamogli un’occhiata, potrebbe tornare utile”. Autrice Patrizia Valduga, una cinquantacinquenne milanese. Comincio a sfogliarlo e mi capitano sotto gli occhi questi versi a pagina 9:

Togli la cinta… apri… annusa. Annusa!
Ma no che non ti strangolo, bambina…
Tiralo fuori e annusa…
anche le palle… sì… brava bambina…
Adesso lecca… bagna…
brava, brava, così… come una cagna

Al che con gli occhi strizzati penso che quella che ho in mano è la dimostrazione che i libri in biblioteca sono messi totalmente a caso. Ovviamente mi immergo nella lettura del libro che va avanti così:

Stringo il culo a ogni colpo… e apro la fica
intorno alle sue dita…
Ma sento male… meglio che lo dica…
Dica che? scimunita!,
che mi ha rimescolata in tale modo
che non so dire più se soffro o godo.

E tutto il libro va avanti così, in quintine per il primo tempo (sì, è diviso in tre tempi), ottave nel secondo e un piccolo saggio nel terzo. Tutte sullo stesso argomento, questo rapporto masochista tra un uomo e la donna ora visto dal punto di vista di lei ora da quello di lui. Che poi alcune non sono nemmeno tanto male, anche questa dopotutto è poesia e scritta nemmeno poi tanto male.

Se qualcuno volesse andargli a dare un’occhiata direttamente in Bibliobocconi il riferimento è N851 VAL LEZ (ma dovete aspettare che lo restituisco io bwahhaha), mentre se voleste acquistarlo il codice ISBN è 88-06-16993-9.

  • Michele
    21 giu 07@9:00 pm:

    Mi raccomando di aggiungerlo su anobii !!!! ;-)

  • ce
    21 giu 07@9:24 pm:

    chi è il bibliotecario fortunato che ha condiviso con te il momento del prestito??
    comunque è vero, l’assortimento della narrativa riserva sorprese fantastiche…quasi questo libro lo holdo per evitare che finisca al central storage o chissà dove…

  • MikyInTheSky
    21 giu 07@11:18 pm:

    @Michele: già fatto, e con mia grande sorpresa non sono l’unico ad averlo letto :o

    @ce: eh cacchio non mi ricordo, erano le 9 e mezza ieri sera

  • Cri
    22 giu 07@9:22 am:

    e ci vuole anche da metterle in terzine certe cose.. ci avesse pensato Melissa P.. ;)

  • davide
    22 giu 07@10:27 am:

    Questa donna è la nuova Alda Merini!