30
set

Gutsy Gibbon

Quando alla fine è uscita la beta di Gutsy Gibbon, la nuova versione 7.10 di Ubuntu, non ho resistito e ho fatto l’upgrade. Purtroppo non è subito andato a buon fine a causa di qualche problema dei driver Nvidia che mi hanno fatto però scoprire le nuove funzionalità di xorg, ossia la modalità grafica d’emergenza e, finalmente, il configuratore che non rende più necessario andare a smanettare con il famigerato xorg.conf. Ho formattato e provato con un’installazione pulita ma il problema si è riproposto e ho dovuto cercare soluzione sul forum ufficiale (si tratta di un problema di passaggio dai driver open a quelli Nvidia.)

Gutsy è una release molto matura, degno successore del cerbiatto 7.04. E’ molto stabile già da ora e il nuovo kernel mi ha soddisfatto davvero con una sensibile diminuzione delle temperature del mio portatile. Appena installato è enormemente più compatibile di Windows e ha fatto un passo avanti rispetto alla precedente versione installando automaticamente anche i driver OVC della mia webcam. Migliorato lo stack bluetooth e ora è possibile montare a distanza il telefonino e accedere ai suoi file come se fosse una cartella locale. Gnome 2.2 ha tante piccole migliorie che lo rendono sempre più usabile e dall’interfaccia pulita, certo poi bisognerà vedere con l’uscita di KDE4…anche se il mio passaggio non lo vedo così scontato come qualche mese fa.

E ora godetevi questo piccolo filmato realizzato per mostrare qualche features interessante (da notare la sigla della prima puntata dei Simpson post-movie).

[youtube 0gUGdRcAFoY Gutsy]