25
nov

Is there anybody going to listen to my story?

Partiamo da questo presupporto: Across The Universe è un film meraviglioso, una piccola perla in quest’anno particolarmente scadente per quanto riguarda il mainstream. In oltre due ore mi ha emozionato, mi sono divertito e ho cantato, nel mio cervello, le canzoni dei Beatles. Across The Universe è un susseguirsi di canzoni dei Fab4 rielaborate, ricantate e adattate al film, tranne per A Day In The Life che è la splendida versione strumentale di Jeff Beck.

E’ uno spaccato degli anni 60 di quelli in cui non è la droga che la fa da padrona, anche se i momenti psichedelici ci sono e non potevano mancare, ma niente in confronto ad esempio a Yellow Submarine o a Tommy. La bellezza di questo film è che non cerca di raccontare la storia dei Beatles ma sono piuttosto i Beatles, indirettamente, a raccontare la storia. Ci si rende conto di come siano stati dei compositori che hanno creato un vero e proprio mondo di parallelo fatto di personaggi, uomini e donne, dei quali per 2 o 3 minuti condividiamo gioie, dolori, dispiaceri e amori. C’è Mr. Kite, quello di The Benefits for Mr K., c’è Dr. Roberts, c’è (Sexy) Sadie, c’è (Dear) Prudence, c’è JoJo (was a man who thought he was a loner but he knew he wouldn’t last), si accenna a (Lovely) Rita, c’è ovviamente Lucy (In The Sky With Diamonds) e la sorella Julia (oceanchild, calls me), e c’è (Hey) Jude. Non deve essere stato difficile per Julie Taymor trovare spunti per il suo film. Non è stato altrettanto facile creare il giusto mix che lo rendesse così gradevole allo spettatore, mai banale o retorico. Ci sono i riferimenti ai Beatles in persona ovviamente, ad esempio all’inizio Jude e la ragazza sono in un locale simile in tutto e per tutto al mitico Cavern di Liverpool e indovinate un po’ chi c’è a suonare? Lo stesso Jude (Jim Sturgess) l’ho visto molto somigliante a Paul (bah, sarà il taglio di capelli). JoJo è invece liberamente e palesemente ispirato a Jimy Hendrix così come in Sadie ci ho visto qualche tratto di Janis Joplin.

Le scene memorabili ci sono eccome. A me è piaciuta tantissimo la scena di Dear Prudence e di The Benefits for Mr. Kite, e ovviamente quella di Let It Be, sicuramente il momento più alto di tutto il film. Così come Something, I’ve Seen a Face. Come non citare anche Across The Universe stessa. E vogliamo parlare della coreografia di I Want You, o di Happiness Is A Warm Gun? E poi appena parte di groove di Come Together chi ti ci trovi alla fine della scala mentre Jude scende? Joe Cocker in versione barbone (praticamente al naturale) che canta in quel modo che nessun altro sa fare. Certo vederlo in A Little Help From My Friends sarebbe stato ancora meglio (una canzone che ad esempio non mi è piaciuto tantissimo come è stata sfruttata, si poteva fare meglio). Così come ci sono rimasto un po’ male per Lucy In The Sky With Diamonds che è solo la canzone dei titoli di coda. Ah sì c’è anche Bono, mi aspettavo di peggio e in fondo I Am The Walrus non è male anche se la sua voce non è tra le mie preferite.

E pensare quante ne hanno lasciate fuori. Ci si potrebbe fare almeno una trilogia. Vogliamo citare Desmond e Molly? Oppure Eleanor Rigby? E Martha My Dear?

Se proprio vogliamo trovare qualche difetto la sceneggiatura è un po’ caotica all’inizio dove si susseguono canzoni e cambi di scena un po’ troppo rapidamente. Per il resto bravissimi gli attori (solito pessimo doppiaggio, mi fa senso sentire un personaggio ispirato a Hendrix con la voce di Pino Insegno)(così come pessimi i sottotitoli alle canzoni per chi non le conosce, solo una parte delle parti cantate sono sottotitolate, chissà perché) e splendidi i costumi e in generale tutta l’ambientazione. Non so all’estero come è stato accolto ma se è andato un po’ meglio che in Italia ce lo vedo tra qualche anno in giro come musical.

Un capolavoro? Forse, davvero poco ci manca. Sarei tentato di andarlo a rivedere ma venerdì è uscito anche Factory Girl…

EDIT: Desmond e Molly ci sono, così come Martha. Invece Eleanor e Father McKenzie sono ancora dispersi, davvero strano visto che è una delle canzoni più riconoscibili e apprezzate. Per la lista completa vi consiglio il solito Wikipedia.

  • lingua
    26 nov 07@12:49 pm:

    in effetti volevo andare a vederlo, ma ero ancora sul forse…mm…mi sa che a sto punto vado, grazie della critica.

  • Matteo
    27 nov 07@2:59 pm:

    Critica con i controcoglioni , una delle poche volte in cui leggo al computer tutto di un fiato

  • Dona
    27 nov 07@6:08 pm:

    Passavo di qui….un saluto :-))) Ti rileggerò….adesso sono proprio di passaggio!
    Ciao ciaooooooo

  • isotta
    27 nov 07@8:31 pm:

    Eccellente recensione.Stiamo già andando a vederlo…anche se (ovviamente) lo hanno relegato nel cinema più lontano dal centro abitato.Perchè Pisa vale.E anche noi.

    Ciauz

  • davide
    28 nov 07@1:58 pm:

    Di solito non mi fido dei “tuoi” film (si, ti voglio bene) ma domenica andrò a vederlo al Medusa, a costo di andarci da solo (e mi sa che sarà così, visto gli altri – leggi Roberto – non capiscono un cazzo). Presa visione del film ti farò sapere, ma sicuramente sarà fantastico (e non perchè l’hai consigliato tu, si capisce).

  • Eli
    29 nov 07@12:21 pm:

    Visto Ieri Sera, obligatoriamente DA SOLA (i miei amici dicono che è 1 cosa squallida;io lo trovo rilassante, e soprattt ti evita commenti acidi all’uscita dal cine). Giudizio: IMMENSAMENTE BELLO!!!(ho esagerato?No dai…). Sono daccordo con ttt quello che hai scritto, soprattt riguardo a “Dear Prudence”, è piaciuta molto anche a me. Aggiungo una scena che non hai citato, “Strawberry Fields Forever”(sono di parte xchè è 1 delle mie canzoni preferite dei Beatles). Xchè le canzoni le hai cantate “nel cervello”? Io le ho cantate proprio!! Sarà che gia da 2 settimane ascoltavo la colonna sonora (bisogna andarci preparati…). Da donna posso dire che lui è veramente l’uomo dei miei sogni(molto Paul in effetti)? Cmq direi che puo entrare nella mia Top Ten, assieme al Labirinto del Fauno, Rocky Horror e Kamikaze Girls…Non so ancora se consigliarlo però: Non è 1 Film x Tutti. Certo è X NOI…Complimenti x la recensione

  • tiziana
    29 nov 07@2:10 pm:

    veramente bel commento, è un film che dovrebbe essere visto anche da ragazzi
    dai 14 anni in sù per capire qualcosa del passato molto prossimo, oltre che per le
    interessanti interpretazioni musicali. molto bella la scena della visita medica militare che ricorda the wall

  • Ari
    03 dic 07@1:57 pm:

    ho deciso di andare a vedere questo film dopo aver letto la tua entusiastica recensione.
    ti dico solo che sono in trip da una settimana, con Across the Universe.
    (al contrario di te ho apprezzato molto la coreografia e la resa di With a little help from my friends, mentre pollice verso per bono e la digressione di mr kite)

  • MikyInTheSky
    03 dic 07@8:12 pm:

    è bello sapere di essere stato utile :D