10
lug

La mia coda lunga

Secondo una teoria di Chris Anderson la maggior parte dei siti ha pochi articoli (sia nel senso di prodotti che di contenuti) che fanno una parte importante dei volumi, e una lunga coda di articoli meno rilevanti se presi singolarmente, ma che superano, sommati, i nomi importanti. Questo vale anche per i blog, e anche per questo. Volevo quindi soffermarmi su quelli che sono i “blockbuster” di questo blog. Come spesso succede si tratta, quasi sempre, di articoli scritti senza l’obiettivo di essere articoli calamita sui motori di ricerca ma che si sono trovati a riempire un posto (alto) vuoto nei risultati di Google.

L’articolo più visto di questo blog è la guida che scrissi nel marzo del 2006 per l’installazione di Ubuntu sul mio vecchio (ahimè) portatile, un HP DV2172. Quasi il 2% di tutte le pagine visualizzate.

Ma il secondo articolo più visto è quello che mi stupisce di più. Si tratta dell’intervento che scrissi nell’agosto del 2006 dopo la vacanza in crociera sulla MSC Musica. Ne scrissi uno per ogni tappa della nave ma quello su Katakolon, sperduta isola dell’Egeo, è anche la keyword più utilizzata per raggiungere questo sito. Senza contare una moltitudine di altre keyword come “taxi Katakolon” o “spiagge katakolon”. E ogni giorno continuo a ricevere una decina di visite alla ricerca di informazioni sull’argomento.

Il terzo articolo più visitato corrispone anche al picco di visite avuto dal blog, l’8 giugno del 2007, con oltre 500 pagine visitate, ed è il diario del primo giorno del Gods Of Metal dell’anno scorso. Seguono gli articoli sul nuovo tour dei Queen, la recensione di Tenacious D. e il Plettro del Destino, l’annuncio dell’arrivo di Virgin Radio in Italia e quindi alcune recensioni su Battiato e i Baustelle.

Dopotutto questo blog si chiama Hard Rock Blog e i contenuti musicali sono quelli che hanno riscosso più successo. Forse è ora di tornare un po’ più spesso su quella strada.

  • giovanni
    11 lug 08@7:19 pm:

    miche ma quand torni a sa?

  • MikyInTheSky
    12 lug 08@1:29 pm:

    giovanni caro. a questo punto penso il 2 agosto quando torno da madrid, devo ancora fare un bordello di cose per il trasloco visto che lascio la casa prima di partire per l’India e poi devono ancora arrivare i documenti per richiedere il visto (a Roma).

  • davide
    13 lug 08@5:59 pm:

    Effettivamente è da un pò che non recensisci qualche bel cd o parli di qualche gruppo…Perchè non scrivi un bell’articolo, che so, sui green arrow?
    P.S. Questo template non mi dispiace affatto, fa un pò wild west-style