30
mar

Jill Carroll relased

Dopo più di 2 mesi di prigionia è stata liberata poche ore fa la giornalista statunitense Jill Carroll, rapita in Iraq da un gruppo sunnita.

Finalmente una buona  notizia, i giornalisti pur trovandosi in prima linea non sono soldati e la loro libertà di stampa dovrebbe essere maggiormente tutelata.

27
nov

Agli alieni piace il tacchino ripieno

Qualche giorno fa in America è stato il giorno dell’indipendenza e tutti ricorderete l’omonimo film che raccontava dell’invasione aliena. Bene, sembrerebbe che gli omini verdi svolazzino per i cieli del nostro pianeta da oramai 50 anni e che gli USA non solo ne conoscano l’esistenza, conservino velivoli e corpi ma stiano pensando a una guerra intergalattica. Evidentemente Bush non gli va più bene il medioriente ma vuole conquistare anche le porte di Orione infatti sembrerebbe aver sborsato i primi fondi per la ricerca di armi intergalattiche e aver chiesto alla NASA di sviluppare una  base lunare per il 2020 per meglio controllare gli spostamenti dei visistatori. A svelarlo è Paul Helleyer, ex-ministro della difesa in Canada nonchè vicepremier ad una conferenza a Torino.

Quì un articolo completo