12
gen

Il vuoto

Oggi è stato presentato per radio il nuovo singolo di Franco Battiato a cui seguirà attorno a metà febbraio un nuovo album, dopo l’ottimo X Stratagemmi. Il titolo del primo singolo è "Il Vuoto" e Battiato si occupa del senso di vuoto, anzi il vuoto di senso, che permane nella nostra società a causa del progresso. L’uomo moderno, circondato da malesseri, bombardato da pericoli imminenti, sa quello che vuole ma non sa quello che è.

Musicalmente è una tipica canzone di Battiato: un misto di elettronica e archi, suonati dalla Royal Philarmonic Orchestra, e un misto di lingue, italiano per il cantautore mentre i cori sono in inglese. E’ una canzone pregna di significati come tutte le sue opere, musicalmente non è proprio facile da ascoltare, soprattutto confrontandola con Sesso e Castità, il primo singolo dell’ultimo album, il quale era molto meno sperimentale. Come sonorità quindi quasi un ritorno di qualche anno indietro ai tempi di Ferro Battuto, album che non considero tra i suoi migliori. Alcuni artisti però vanno giudicati "per album" e non "per singolo", soprattutto quando si parla di concept-album quindi aspetto solo di mettere le mie mani sul cd completo.

Nuovo cd = nuovo tour (si spera)
Yuhm…