10
apr

La playlist della settimana (2)

Come anche per il sesso, anche per la droga ci si potrebbe fare una platinum collection solo di canzoni che la richiamano esplicitamente, senza pensare a tutte quelle che cercano di dare lo stesso effetto tramite le sonorità. Perciò ho pensato di iniziare con 5 canzoni che hanno 5 droghe diverse già solo nel titolo. La sesta è unagrande canzone dei Bluvertigo mentre White Rabbit è una delle canzoni psichedeliche per eccellenza e sempre per continuare in argomento funghi ci sono gli Osage Tribe, la prima band di Franco Battiato. I Doors parlano di rompere la barriera e arrivare “dall’altro lato”, in un altro mondo, ovviamente sballati. Tant’è che nella versione che gira comunemente la parte in cui Morrison urla “She gets high” è privata dell’ultima parola. Ero indeciso se mettere The Dope Show o quest’altra di Manson ma alla fine il testo mi sembra più appopriato, nonchè il titolo geniale. Mr. Tamburine io sono convinto che non sia altro che la descrizione di un trip mentre so per certo che l’uomo che aspettavano i Velvet Underground era il loro spacciatore. Infine un’altra canzone dedicata alla cocaina che non potevo non mettere perché adoro i Greatful Dead.

  1. The Velvet Underground – Heroin
  2. J.J. Cale – Cocaine
  3. The Fugs – Marijuana
  4. The Beatles – Lucy In The Sky With Diamonds
  5. Placebo – Special K
  6. Bluvertigo – L’Assenzio
  7. Ska-p – Cannabis
  8. Jefferson Airplane – White Rabbit
  9. Osage Tribe – Cerchio di Luce
  10. The Doors – Break On Through (to the other side)
  11. Marilyn Manson – I Don’t Like Drugs (but drugs like me)
  12. Byrds – Mr. Tamburine
  13. The Velvet Underground – I’m Waiting For The Man
  14. Greatful Deads – Cocaine
03
apr

La playlist della settimana (1)

Era da un po’ che mi frullava in testa di fare questa cosa. Con gli iPod siamo tutti più familiari al concetto di playlist e così ho deciso di scegliere 14 tracce a settimana, diciamo la lunghezza media di un cd, e infilarci dentro una serie di canzoni che hanno qualcosa in comune. Qualcosa che può essere l’argomento, l’artista, l’anno o il genere. O semplicemente perché mi piacciono.

E ho pensato di iniziare con un “triplo cd” virtuale, una platinum collection. Era il 1965 quando Ian Dury & The Blockheads cantavano un ritornello che sarebbe poi diventato un modo di dire, un simbolo di una generazione e di un certo modo di dirvertirsi. Il ritornello faceva più o meno così “Pom pom pom pom (linea di basso) Sex Sex Drougs And Rock ‘N Roll pom pom pom is all my brain and body needs”.

Quindi cominciamo con la prima playlist che non può che essere Sex!

  1. Ian Dury & The Blockheads – Sex Drougs & Rock ‘N Roll
  2. The Velvet Underground – Venus In Furs
  3. The Doors – The Spy
  4. Bruce Springsteen – Reno
  5. Kaiser Chiefs – Everyday I Love You Less And Less
  6. Kiss – I Just Wanna
  7. AC/DC – The Girls Got Rhythm
  8. Def Leppard – Love Bites
  9. James Brown – Sex Machine
  10. Frank Zappa – Dirty Love
  11. Baustelle – L’appartamento
  12. Dresden Dolls – Sex Changes
  13. Gong – Pronstitute Poem
  14. The Rocky Horror Picture Show OST – Touch Me