09
ott

E vai col Limbo!

Quivi, secondo che per ascoltare,
non avea pianto mai che di sospiri,
che l’aura etterna facevan tremare;

ciò avvenia di duol sanza martìri
ch’avean le turbe, ch’eran molte e grandi,
d’infanti e di femmine e di viri.

Buon inizio di settimana a tutti miei fidati lettori. La notizia più ghiotta di tutte è la riforma della giustizia divina che sta sconquassando le alte sfere dei cherubini: è giusto o no che i bambini non battezzati vadano nel limbo piuttosto che in paradiso? San Pietro continua a fare ostracismo e i flistei all’opposizione hanno detto che se la riforma passerà porteranno trilioni di anime in piazza. Di tutt’altro avviso Rifondazione Giudaica e i Giudaici Italiani che sono a favore della riforma caldeggiata dal Premier, il vecchio barbuto, che siede su quella poltrona dall’inizio dei tempi, un record difficilmente eguagliabile.

Beh diciamo che il dibattito sulle sorti dei bambini senza battesimo è un po’ più terrestre e meno celestiale. A portare avanti la "riforma" infatti non è il vecchio barbuto bensì la Commissione Teologica Internazionale che dal 2008 ha deciso che il limbo non esiste più. Come fa una commissione di uomini che non hanno contatti con il vecchio barbuto, almeno quando non assume sostanze psicotropiche, a decidere che dopo la morte succede questo o quello?  Ecco la motivazione ufficiale: nessuno ci crede più ed è una nozione non essenziale (fonte: ANSA). Quindi nella religione cattolica esiste un organo che può da un momento all’altro cambiare la credenza di milioni di persone. Ah è vero, lo fanno da circa 1600 anni. E’ un piacere vedere che nulla è cambiato dal Concilio di Nicea del 325 quando invece si decise che Gesù era morto a Pasqua. E poi non è vero che la Chiesa di Roma è tutta una barzelletta.

Nel 2006 credo sia assolutamente lecito non credere al 90% che propina la chiesa cattolica perché è tremendamente anacronistica, e tra queste cose c’è sicuramente il limbo. Dopotutto quest’ultimo fu creato durante il medioevo durante il quale non dimentichiamo che la gente andava nelle chiese ad adorare reliquie come il prepuzio di Cristo (è vero, ce ne sono almeno un paio)(quindì Gesù era bifallo). Nel 2006 però si può non credervi. E questo non è relativismo, che a quanto dice Papa Benny è il cancro del nuovo millennio, fonte di tutti i mali? Se proprio voleva darsi una ventata di modernità poteva concedere ai propri sudd..ehm fedeli l’uso del preservativo. Va beh che tanto oramai anche i cattolici fanno le peggio cose.

E mi raccomando bambini, non morite prima del battesimo fino al 2008 perché prima di allora il limbo non sarà ufficialmente cancellato