16
apr

Iamme iamme, n’copp iamme ia

Ieri splendida giornata in quel di Napoli. Appena arrivati caffè al Gambrinus, uno dei bar più famosi di Napoli, praticamente in Piazza Plebiscito. Non a caso il caffè da seduti costava 2.30€, dopo di che giro su via Chiaia e dintorni con Roberto che faceva la ricotta.
 
Tranne qualche sparuto tifoso non sembrava che il Napoli fosse salito in serie B, evidentemente erano ancora allo stadio. Nel tardo pomeriggio siamo saliti in quel del Vomero per un brevissimo giretto, ovviamente cantando Iamme Iamme N’Copp Iamme Ia (perchè non siamo tipici).
Alle 7 passate ci siamo imbarcati di nuovo alla volta di Salerno. Breve sosta di emergenza a casa e poi ancora in strada.


Davide, Nico e me in quel del RubADub a sbronzarci in allegria.


Io e il buon Avvocato Caiazza che ci facciamo una foto a vicenda.


Quel bell’uomo di Ettore che fa un’apparizione veloce.